ti trovi in: Vademecum - Introduzione
 
 
 

Vademecum - Introduzione


Vade-mecum
è un’espressione latina che si traduce “va meco”, per indicare ciò che si porta ordinariamente e comodamente con sé e che, nell’uso corrente, sta ad indicare un libretto tascabile, destinato a richiamare in sintesi le nozioni principali di una scienza o di un’arte.
Il vademecum sui servizi/progetti extrascuola è stato realizzato in due formati: quello presentato in forma di ipertesto in questa area web e quello cartaceo, consistente nell’opuscolo "Extrascuola che impresa! Vademecum di orientamento sui progetti e servizi educativi dell’extrascuola" pubblicato nel gennaio 2011.
I contenuti di entrambi gli strumenti sono il frutto di un complesso e paziente lavoro di confronto e approfondimento svolto dai referenti dei coordinamenti territoriali extrascuola partecipanti al percorso di formazione-tutoring promosso dal Settore Politiche Sociali e Salute della Provincia. Il gruppo dei referenti – attraverso la sperimentazione pratica, la formazione, l’elaborazione delle esperienze – ha approfondito alcune problematiche e dimensioni critiche significative dei diversi progetti extrascuola.
Riflessioni e ipotesi di intervento maturate all’interno del gruppo vengono ora offerte a quanti operano negli  ambiti della cura dei minori e del loro diritto all’apprendimento, senza presunzione di affermare un sapere indiscutibile, ma per alimentare ulteriormente la ricerca e il confronto.
Ci rivolgiamo dunque ad adulti e giovani, operatori professionali in ambito sociale ed educativo, amministratori locali, volontari, sacerdoti, insegnanti e genitori che sappiamo essere interessati alla diffusione, al consolidamento e allo sviluppo di esperienze educative extra-scolastiche.
Il risultato della scrittura collettiva del vademecum non costituisce una prescrizione di ricette, ma intende fornire stimoli e indicazioni orientative per chi inizia esperienze extrascolastiche, oltre che occasioni di rilettura e confronto di esperienze per chi le sta già realizzando ed intende esplorare possibili innovazioni.
Il vademecum, infatti, raccogliendo orientamenti ed elementi progettuali e organizzativi da una pluralità di esperienze, assume una valenza provinciale, quasi una sorta di “piattaforma” comune cui ciascuna realtà può riferirsi per costruire il proprio progetto originale “su misura”.

Il vademecum si articola in diverse parti. Una prima parte (“L’impresa extrascuola”) è dedicata a un inquadramento dell’esperienza complessiva dei servizi extrascuola nella nostra provincia, che consente di cogliere gli elementi di valore e le potenzialità che essi possono esprimere a livello territoriale. Nelle parti successive si concentra l’attenzione su tre funzioni di base che è necessario considerare e sviluppare se si intende dare vita a nuove esperienze di extrascuola nei diversi contesti:

  • ideare e progettare
  • promuovere
  • gestire.
Il vademecum prefigura inoltre nuove prospettive di lavoro indicando alcune condizioni che è necessario garantire affinché lo sviluppo di queste esperienze possa procedere in coerenza con i bisogni dei ragazzi, delle loro famiglie e delle comunità, oltre che in modo integrato alle politiche sociali degli ambiti territoriali.
La pubblicazione si chiude con un’appendice che offre una fotografia della diffusione e dell’impegno portato avanti quotidianamente dai servizi extrascuola della provincia di Bergamo.

Accedendo al vademecum  on line è possibile navigare fra numerosi contenuti integrativi, consultare schede relative ai servizi/progetti attivi, trovare riferimenti a buone prassi e suggerimenti per l’avvio e la gestione dei progetti e avere informazioni aggiornate circa le iniziative formative e promozionali in agenda, sia a livello centrale che nei diversi ambiti territoriali.
Inoltre, per tutti coloro che a diverso titolo sono impegnati in esperienze extrascuola o sono interessati ai temi ad esso correlati, è possibile contribuire ad arricchire il bagaglio di saperi e esperienze depositate nel sito  proponendo informazioni, segnalazioni di progetti ed esperienze o documenti di approfondimento.
Un punto di incontro per chi opera per il diritto dei ragazzi e delle ragazze all’apprendimento e alla cultura