ti trovi in: Bacheca - Esperienze
 
 
 

Bacheca - Esperienze

2010
Progetto o servizio al quale è riferita

Progetto “DARE LE CHIAVI”
Ente titolare

Coop. Sottosopra ?)
Ente gestore

Coop. Sottosopra ?)
PARTECREANDO, come fare la propria parte in un laboratorio pomeridiano

PARTECREANDO nasce con la voglia di coinvolgere una fascia d’età spesso difficile da raggiungere, quella fascia preadolescenziale che va dai 10 ai 13 anni. L’obiettivo è quello di proporre un pomeriggio alternativo, slegato dal contesto scolastico, la cui partecipazione è liberamente scelta dai ragazzi. Il laboratorio, inserito nel progetto DARE LE CHIAVI patrocinato dalla Regione Lombardia), ha uno slogan importante: FACCIO LA MIA PARTE, l’obiettivo educativo 2009/2010 promosso da Insieme è meglio, dall’Istituto Comprensivo di Ponte Nossa e dalla Coop. Sottosopra, in collaborazione con le parrocchie, i comuni e le associazioni di volontariato. Un motto che riassume al meglio le finalità di questi pomeriggi insieme: la voglia di imparare attraverso attività pratiche e il desiderio di educare alla cittadinanza e al collaborare in gruppo. Partire dal “saper fare riciclo creativo” ha dato ai ragazzi la possibilità di riflettere su uno stile di vita rispettoso nei confronti dell’ambiente, li ha resi protagonisti attivi e ha regalato loro visibilità sul territorio, imparando a interagire con esso. PARTECREANDO si componeva di due gruppi: il gruppo del martedì pomeriggio presso l’oratorio di Ponte Nossa e il gruppo del giovedì all’oratorio di Gorno. Molto diversi come composizione e modalità operative, suggerivano proposte simili e attività più specifiche, nate dagli interessi dei partecipanti. A fine percorso i ragazzi di Parre, Premolo e Ponte Nossa si sono rivelati abili graffitari, mentre le ragazze di Gorno e Oneta si sono improvvisate sarte per bambini e i loro prodotti sono stati regalati ai piccoli dello spazio giochi di Gorno). I questionari proposti ai ragazzi durante l’ultimo incontro hanno evidenziato la buona riuscita di questi laboratori, cresciuti insieme ai loro protagonisti nella scoperta delle proprie risorse e capacità originali e nella costruzione di relazioni amicali positive nel proprio contesto di vita. Per dare valore al lavoro dei ragazzi sono stati pensati momenti e luoghi diversi in cui esporre le fotografie dei laboratori e i graffiti realizzati dal gruppo di Ponte Nossa. EMOZIONI era il titolo di queste esposizioni, perché le emozioni dei ragazzi erano le protagoniste dei pannelli. Emozioni vissute ogni giorno, riflettendo sulla negatività che può diventare positività e sul vicino che pensa al lontano, al diverso da sé, in una comprensione/stima delle differenze culturali. Nel complesso dei risultati attesi e inattesi rimangono infine alcuni punti di debolezza riscontrati: la brevità del percorso insieme e il debole coinvolgimento di volontari da e sul territorio.
Ulteriori informazioni

Referente: Mara Guerinoni
Tel.: .    E-mail: sottosopraclusone@alice.it
Un punto di incontro per chi opera per il diritto dei ragazzi e delle ragazze all’apprendimento e alla cultura